RICERCA-FORMAZIONE Dottrine generali del diritto

La Scuola è dotata di una sua organizzazione, comprendente un Direttore, un Consiglio della Scuola ed un Comitato Scientifico costituito da giuristi di fama internazionale.

Il Direttore

Prof.ssa Carmela Camardi, Ordinario di Istituzioni di Diritto privato - Università Ca' Foscari Venezia

Il Consiglio della Scuola

Prof. Luigi Benvenuti, Ordinario di Diritto amministrativo - Università Ca' Foscari Venezia
Prof.ssa Ida Caracciolo, Straordinario  di Diritto internazionale - Seconda Università di Napoli
Prof.ssa Valeria Caredda, Orinario di Diritto privato - Università di Cagliari
Prof. Marcello Clarich, Ordinario di Diritto amministrativo - LUISS Guido Carli Roma
Prof. Paoloefisio Corrias, Straordinario di Diritto dell'economia - Università di Cagliari
Prof.ssa Daniela Di Cagno, Ordinario di Microeconomia - LUISS Guido Carli Roma
Prof. Giovanni Di Rosa, Ordinario di Diritto privato - Università di Catania
Prof.ssa M.Angeles Egusquiza Balmaseda, Catedratica di Derecho civil - Università Pubblica di Navarra
Prof. Alfredo Avila de la Torre, Catedratico in Derecho Mercantil- Università di Salamanca
Prof.ssa Cinzia Motti, Ordinario di Diritto commerciale - Università  di Foggia
Prof. Marco Nicola Miletti, Ordinario di Storia del Diritto medievale e moderno - Università di Foggia
Prof. Massimo Paradiso, Ordinario di Diritto privato - Università di Catania
Prof. Gianmaria Piccinelli, Ordinario di  Diritto comparato - Seconda Università di Napoli

Il Comitato Scientifico

Prof. Antonio Gambaro - Università Statale di Milano
Prof. Gustavo Ghidini - Università Statale di Milano
Prof. Paolo Grossi - Università di Firenze
Prof.ssa Camille Jauffret Spinosi - Università di Parigi II - Panthèon Assas
Prof. Enzo Roppo - Università di Genova
Prof. Gunther Teubner - Goethe University Frankfurt
Prof. Enrique Rubio Torrano - Università Pubblica di Navarra
Prof. Piero Schlesinger - Università Cattolica di Milano

Ciascun Corso di dottorato partecipante al consorzio mantiene le proprie prerogative di sede nonchè la propria autonomia finanziaria e organizzativa, salvo la partecipazione alle attività comuni nella didattica e nella ricerca che faranno capo alla Scuola e si svolgeranno nella sede veneziana, ma anche presso le sedi degli altri Dottorati consorziati.

Il "patrimonio" della Scuola risulterà conseguentemente dall'insieme virtuale delle risorse dei dottorati consorziati, le quali saranno amministrate nelle sedi locali (il reclutamento, le borse e la gestione delle risorse, nonché le attività formative locali e la posizione di carriera degli studenti rimarranno soggette al Regolamento e alla gestione di ciascuna sede) e messe a disposizione dei dottorandi.

Visitatori...

 56 visitatori online